Intervista Shock – Operaia Cinese Foxconn ma non ha mai visto un iPad

Pubblicato: febbraio 12, 2012 in Oriente, Video
Tag:, , , , , , ,

 

“Mi piace” dice questa ragazza cinese quando vede per la prima volta in vita sua un iPad. Eppure passa 60 ore a settimana ad assemblarli in una delle fabbriche della Foxconn, l’azienda cinese che costruisce prodotti tecnologici per Apple, Microsoft Amazon e altri ancora.

L’iPad è quello del giornalista della Cnn che è riuscito a intervistare questa giovane operaia dell’azienda da mesi nella bufera per le condizioni dei suoi lavoratori.

E’ un evento raro, gli operai di Foxconn hanno ordine di non rilasciare interviste, spiega Miss Chen, sotto minaccia di azioni legali. Il nome è di fantasia e il volto è coperto, altrimenti verrebbe immediatamente licenziata.

“Usano le donne come uomini e gli uomini come macchine – racconta – Ma c’è un altro modo per dirlo: usano gli uomini come animali”.

Per lei è il primo pasto in un ristorante da quando è stata assunta da Foxconn, azienda in cui lavora, dorme e mangia.Gruppi di attivisti descrivono turni impossibili, orari senza fine, pause quasi inesistenti e un modello di gestione militaresco.

“E’ così noioso – racconta Chen – non ce la faccio più. Finisco di lavorare e vado a letto, mi alzo e vado a lavorare. Mi sento come una specie di animale”.Foxconn nega, ma comunque una pioggia di critiche ha investito le società hitech che si affidano alla Foxconn, dove si ripetono i casi di operai che si tolgono la vita e in centinaia, giorni fa, hanno minacciato un suicidio di massa.

Apple ha risposto che si preoccupa di tutti i suoi dipendenti, ma Miss Chen non sembra essere d’accordo.”Si preoccupano di noi? Non lo so, di certo io non ne vedo i risultati”.Ora Chen vuole lasciare Foxconn e tornare al college.”Quando mi diplomerò non voglio più tornare a FoxConn” dice. Intato rimane affascinata dall’iPad e dice che ne vuole comprare uno appena avrà abbastanza soldi. Un’impresa pressoché impossibile quando si è pagati meno di un dollaro l’ora.

commenti
  1. Josué scrive:

    Che brutta roba

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...