A Grugliasco si sfaldano i Dipietristi

Pubblicato: maggio 29, 2012 in Altura e Cultura
Tag:, , , , , , ,

A Grugliasco si sfaldano i dipietristi

Uno dei due eletti accetta la presidenza del Consiglio comunale venendo meno ai diktat del partito provinciale. E ora si parla addirittura di espulsione. D’Acri nell’occhio del ciclone

Nell’Idv, ormai Si sa in tempi di crisi… ognuno fa ciò che gli pare. E dare ordini rischia di diventare un boomerang, soprattutto se poi la linea intrapresa non viene seguita da chi ne ha la facoltà. Si parla di Grugliasco, dove, dopo lo schiaffone rifilato dal neo eletto sindaco Roberto Montà ai dipietristi – esclusi dalla giunta – la segretaria provinciale Mariacristina Spinosa aveva tuonato: “Vogliamo l’assessore”. Peccato che Montà la sua squadra l’avesse ormai già presentata e all’Idv non rimaneva che accettare la presidenza del Consiglio comunale.

Durante la direzione provinciale del partito, la scorsa settimana, vengono addirittura convinti gli eletti a non accettare incarichi nell’assemblea cittadina: “Piuttosto mani libere e diamo l’appoggio esterno” era l’estrema ratio. Loro firmano una dichiarazione d’intenti, ma alla fine il richiamo della cadrega è troppo forte e Florinda Maisto, la predestinata sullo scranno più alto del parlamentino cittadino, si fa ammaliare dal sindaco e accetta l’investitura, facendo sbottare il quartier generale dipietrista, riunitosi per l’occasione nella Stalingrado dell’Ovest. Un disappunto che potrebbe sfociare in provvedimenti drastici per la consigliera riottosa, addirittura l’espulsione, e allora il capolavoro politico di Marco D’Acri – dominus (ancora per poco) del partito di Antonio Di Pietro a Grugliasco – e soci sarà completato. Una campagna elettorale che dura da settembre, la partecipazione alle primarie, proprio con D’Acri, il magro 6% ottenuto alle elezioni e un solo rappresentante nell’assemblea. Uno per giunta che ha abbracciato il verbo dipietrista da meno di tre mesi.

Fonte:

www.lospiffero.com
diretto da Bruno Babando

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...