Tau Ceti (τ Cet / τ Ceti) è una stella della costellazione della Balena simile al Sole sia per massa che per tipo spettrale. A soli 12 anni luce dal Sistema Solare, è assai vicina.

Tau Ceti è carente di metalli e per questo è poco probabile che abbia dei pianeti rocciosi. La stella è circondata da un disco di polveri, come è stato osservato dai telescopi in varie parti del mondo. Appare stabile, con leggere variazioni. Nessun compagno è stato ancora rilevato intorno a Tau Ceti con la misurazione della velocità radiale o con misure astrometriche. Non è però esclusa la presenza, attorno alla stella, di un oggetto semistellare, come una nana bruna.

Nonostante venga considerato il fatto che un ipotetico pianeta simile alla Terra orbitante intorno a Tau Ceti subirebbe un costante e intenso bombardamento meteorico, per le somiglianze col Sole e la relativa vicinanza, la stella è costantemente tenuta d’occhio dal SETI. Tau Ceti non ha un nome proprio riconosciuto, e dalla Terra appare con una magnitudine apparente di 3,5. Visto da Tau Ceti, il Sole apparirebbe come una stella di terza magnitudine nella costellazione del Boote.

https://i0.wp.com/www.ufopedia.info/images/e/ec/749px-Cetus_constellation_map.png

Rivoluzionaria scoperta degli astronomi dell’università dell’Hertfordshire: Tau Ceti, una delle stelle più vicine e più simili al Sole, ospita cinque pianeti di cui uno nella zona abitabile.  Tau Ceti, che fa parte della costellazione di Cetus, non è solo vicino al nostro Sole (12 anni luce), ma è anche molto simile ad esso per la sua massa e la radiazione. In passato, molti occhi erano rivolti verso di essa alla ricerca di una ipotetica forma di vita aliena, ma ogni sforzo è sempre stato vano. Nessun pianeta è stato mai rilevato intorno a Tau Ceti, fino a quando un team internazionale ha di recente avuto l’idea di testare una nuova tecnica di raccolta dati astronomici, in grado in rilevare segnali due volte più potenti.

tau ceti

Il Sole (a sinistra) , un po’ più grande e più caldo, ma comunque simile,
rispetto a Tau Ceti (a destra). Foto Wikipedia.

 

“Abbiamo scelto Tau Ceti (…) perché abbiamo pensato che non contenesse alcun segnale.

Ed è così luminoso e simile al nostro Sole. Si trattava di un banco di prova ideale per testare il nostro metodo per la rilevazione di piccoli pianeti “, ha spiegato in una dichiarazione Hugh Jones della University of Hertfordshire, Regno Unito.

Gli astronomi hanno scoperto cinque pianeti, con una massa compresa tra due e sei volte quella della Terra. Uno di loro sembrerebbe “abitabile”: né troppo caldo né troppo freddo, permetterebbe l’esistenza di un ambiente con acqua allo stato liquido sulla superficie e pertanto potrebbero esserci forme di vita.

Astronomy & Astrophysics, conferma una nuova idea:

“Quasi tutte le stelle hanno pianeti intorno, e la galassia deve quindi contenere un gran numero di pianeti potenzialmente abitabili con una dimensione simile alla nostra,” ha aggiunto Steve Vogt dell’Università di California a Santa Cruz.

 L’European Southern Observatory (ESO) ha recentemente stimato che miliardi di questi pianeti esistono nella Via Lattea, di cui un centinaio vicini al nostro sole.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...