Strage di negozi: ogni giorno chiudono 134 attività

microrete

Ogni giorno chiudono cinque negozi di ortofrutta, quattro macellerie, quarantadue negozi di abbigliamento, quarantatre ristoranti e quaranta pubblici esercizi. Per uscire da questa situazione delicatissima, il governo deve mettere mano all’eccessiva pressione fiscale che azzoppa i commercianti e gli imprenditori. “No all’aumento dell’Iva e no alla Tares”, ha detto il presidente della Confesercenti Marco Venturi indicando questo punto tra “le vere e proprie barriere allo sviluppo”. E ancora: “No a sanzioni abnormi di Equitalia a carico di chi non dichiara e non può pagare”.

“Dopo cinque anni di crisi, di mancata crescita, di politiche di austerità dobbiamo cambiare strategia – ha spiegato Venturi che aggiunge – o riprende il mercato e la domanda interna oppure la chiusura delle imprese assumerà ritmi sempre più vertiginosi”.

View original post

Annunci

Published by: Gabri

An energetic, entrepreneurial and highly ethical individual with international experiences as organising, manage and coordinating people and activities. Strong leadership, sales and marketing skills and ability to bring diverse people towards a common goal. Main features: never give up, curiosity and globetrotter ... Ariuredyfordis? (Are you ready for this?).

Categorie Altura e CulturaLascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...