STORIE E TESTIMONIANZE DEGLI AVVISTAMENTI – con risposte del C.UFO.M

Pubblicato: ottobre 7, 2013 in Misteri
Tag:, , , , , , , , ,

STRANI OGGETTI IN 2 FOTO SCATTATE A VENEZIA IL 28/4/2013

“Buon giorno, sono stato a Venezia il 28 Aprile 2013 ed  e in alcune foto notturne ho trovato delle forme non identificate nel cielo. Ve le invio in modo da avere un vostro giudizio in merito. Gli oggetti o quelli che sembrano tali sono molto curiosi. Preciso che gli oggetti non li ho visti al momento di scattare le foto”.

UNA STORIA INCREDIBILE DI ALIENI A CASTELVOLTURNO (CE)

“Buonasera mi chiamo Marco. Ho letto l’articolo sugli avvistamenti ufo a Castelvolturno.  Anch’io, in passato, credo di aver visto cose insolite nei cieli di Calstelvolturno. Mi ricordo che erano gli anni ’90. Tuttavia, la storia che qui voglio raccontare riguarda un mio carissimo amico e la moglie , che furono protagonisti  in un incontro ravvicinato con un essere sicuramente non di questa terra. Era accaduto che Antonio e sua moglie, erano di ritorno a casa dopo aver accompagnato il proprio figlio a scuola. Erano all’incirca le ore 9,30 del mattino e da una distanza piuttosto ragguardevole Antonio indica alla moglie una donna all’apparenza molto strana con un fisico longilineo e assolutamente anomalo e che stazionava in piedi proprio fuori la loro abitazione. Di primo acchito credevano che fosse una prostituta di colore come ve ne sono altre nella zona. Però, mentre si avvicinavano sempre di più, si delineava chiaramente una figura che appariva non umana. Era altissima, testa a cuneo, un vestito attillato di un color verde bottiglia. Ho detto donna, ma non riuscivano a identificare con sicurezza se fosse o meno effettivamente una donna. Aveva occhi grandi e tirati come all’indietro. A questo punto Antonio ha una reazione radicale, in quanto preso dallo spavento cercò di investire l’essere che tuttavia, si spostava con una velocità incredibile e pari alla velocità dell’auto. Arrivati nei pressi del muro di cinta di una casa, accadde una cosa ancora più inverosimile: l’essere letteralmente si dissolse forse in una qualche forma di energia schizzando verso l’alto come un qualcosa che si trasforma in una scia velocissima. Antonio a quel punto scende dall’automobile e proprio in quel momento la moglie sviene. C’era un altro automobilista, il quale voleva sorpassare l’auto di Antonio e che assistette anch’egli alla scienza rimanendo incredulo. L’unica cosa che rimase dell’essere erano un paio di stivali. Quattro giorni più tardi, una giovane mamma mentre era intenta ad uscire di casa e fare una passeggiata con la propria figlioletta, si imbatteva nello stesso essere che era disteso a terra. A questo punto la ragazza chiama il marito che si precipita fuori di casa allarmato. Ma, appena sta per raggiungere l’essere , allo stesso modo prima visto, schizza via lasciando ancora una volta un paio di stivali che successivamente furono prelevati dai carabinieri dopo aver ascoltato gli esterrefatti testimoni. Lo so che sembra davvero straordinario ed impossibile. Posso solo dire che la persona che mi ha raccontato appunto queste cose e cioè Antonio, è una persona del tutto onesta e sincera. Lo so che è dura crederci. Ma di fatti strani ne accadono tanti. Era mio dovere dirvelo. Cosa ne pensate”?

RISPOSTA DEL C.UFO.M. – Una storia praticamente a cui non ci si può credere. Ma cosa ci dice che non sia vera, viste le tante stranezze che vediamo su questa terra, come ben sappiamo noi che siamo appassionati di ufo e più in generale di misteri? La descrizione fatta mostra una categoria di alieni vista anche in altre occasioni: altissimi, longilinei, testa a cuneo. Perchè mai un essere dovrebbe poi volatilizzarsi lasciando un paio di stivali? Non sappiamo praticamente null’altro dei fatti. Chissà che fine avranno fatto gli stivali. Magari, sempre ammettendo la veridicità della storia, saranno abbandonati in qualche vecchio deposito o secretati in qualche laboratorio non più in uso. In fondo a quest’articolo, in collegamento diretto con CUFOMCHANNEL di youtube, vi riportiamo il videotrailer di Castelvolturno dove pochi mesi or sono abbiamo indagato un bellissimo avvistamento. Le immagini parlano da sole. In ogni caso grazie Marco per questo contributo.

UFO A S.ANDREA DEL PIZZONE, FRANCOLISE, CASERTA

“Il 26-09-2013 verso le 20:40 circa ero sul balcone a guardare il cielo mentre all’improvviso sbuca tra le stelle una luce di forma discoidale e di colore bianco intenso che scende ad altissima velocita’ con una traiettoria diagonale e si ferma improvvisamente su una zona che io vedevo chiaramente dal mio balcone.Era di dimensioni notevoli tanto che copriva la visuale degli alberi, della strada,di alcuni capannoni del posto. Appena giù, l’oggetto si e’ raddrizzato con un movimento simile ad un dondolio ed ho notato che una sorta di passerella fuoriusciva in due tempi (prima una parte poi un’altra) dal velivolo che subito si e’ richiusa.L’oggetto ha ripreso rapidamente il volo con la stessa velocita’ con cui era arrivato e nella stessa direzione da cui era venuto. Mentre risaliva ha lasciato una scia luminosa di breve durata e di colore roseo. Dopo qualche secondo ho notato insieme a mia madre e mio padre un paio di aerei molto illuminati che a bassa quota hanno sorvolato la zona per alcuni minuti. Questo e’accaduto a S. Andrea del Pizzone nel comune di Francolise in provincia di Caserta. La zona che si vede in lontananza dal mio balcone, quella cioe’sorvolata dagli aerei e’quella dell’aeroporto militare di Grazzanise nei pressi di Capua dove oggi ho saputo che anche altre persone hanno visto quello che ho visto io. Stamattina su un quotidiano locale di cui nn ricordo il nome, si dava la notizia di un esperimento da parte dei militari di un nuovo aereo.Spero di essere stata chiara e di ricevere notizie su quanto accaduto e soprattutto di non dovermi spaventare piu’ in quel modo. Distinti saluti. Silvana”.

RISPOSTA DEL C.UFO.M. – L’avvistamento, per l’esterrefatta testimone deve essere stato a dir poco sconvolgente. Ha contattato telefonicamente addirittura il nostro presidente Angelo Carannante il quale l’ha immediatamente tranquillizzata. Per noi E’ UN’ESPERIENZA UFO delle più strane che abbiamo mai sentito, quasi simile a quelle strane storie che molto spesso sentiamo venire dalla sterminata Russia e prima ancora dall’Unione Sovietica tanto per fare un esempio. Soltanto che in questo caso manca solo l’alieno. La velocità altissima, il movimento irregolare, improvviso manifestarsi ed altrettanta repentinità nello sparire. La strana passerella e l’assenza di suoni e/o rumori. Ci piacerebbe sapere come è possibile che, come affermato dal giornale locale di cui parla Silvana, nell’odierno sviluppo tecnologico vi siano simili velivoli sperimentali. Se vi fossero dispositivi o apparecchi con prestazioni simili dovremmo concludere che i militari sono centinaia di anni avanti alla tecnologia ufficiale. Forse, anzi probabilmente, effettivamente molti velivoli sperimentali non li conosciamo. Ma da qui a dire che Silvana aqbbia visto un velivolo segreto militare ne corre. Ci rifiutiamo di crederci. Ma, considerando la storia dell’Apollo 20, delle misteriose anomalie di tanti pianeti, di strani ufo fotografati da sonde nei pressi di corpi spaziali molto lontani dalla terra, ecc. ecc., qualcosa di vero potrebbe anche esserci. Forse l’uomo è giunto molto ma molto lontano nel cosmo, ma non ne sappiamo nulla. Tornando a terra, ci dobbiamo attenere ai fatti. Ritornando alla storia ufo di cui parliamo, non dimentichiamo che non lontano dal luogo dello strano fenomeno, c’è l’aeroporto di Grazzanise. Altre persone hanno visto. Invitiamo tutti coloro che hanno assistito all’evoluzioni dell’ufo a contattarci immediatamente e su…mandateci qualche bella immagine. Sarebbe grande!

LUCE SCHIZZA NEL COMUNE DI VIADANA (MANTOVA) E SCOMPARE NELL’OSCURITA’ IL 20 AGOSTO 2013
“Volevo segnalare che il 20/08/2013 alle ore 22,30 circa ho visto in cielo una luce strana molto luminosa che si muoveva velocemente. All’improvviso e’ come se fosse stata risucchiata dall’oscurita’.La luminosita’ era molto intensa e la velocita’ non era certo quella di un aereo o di un elicottero e comunque non mi e’ mai capitato di vedere una cosa simile. La sottoscritta abita nella provincia di mantova in prossimita’ del fiume Po nel comune di Viadana . Vi ringrazio e porgo i miei Saluti. Daniela”.

Riportiamo altre delucidazioni di Daniela su nostra richiesta:

“Non so se può aiutare. Ero alla finestra della cucina e guardavo verso sud, verso Parma. Preciso che abito sulla sponda sx del fiume Pò tra Viadana e Casalmaggiore. La grandazza della luce era di una palla da tennis. La luminosità era bianca ma non molto brillante. La rotta era  da sud a nord e quando. Ad un certo punto la luce si è fermata e, come vi ho già detto è stata come risucchiata dall’oscurità. Quella sere era sereno e non saprei dire se vi erano feste o altro, per escludere eventuali fuochi, lanterne, gocattoli volanti, ecc. Vi era sicuramente silenzio, gli animali erano zitti, questo lo ricordo, ma niente altro. Grazie”.

RISPOSTA DEL C.UFO.M. – Già per il fatto che una persona ci segnala qualcosa di insolito, la nostra attenzione deve essere al massimo perchè dobbiamo cercare di capire cosa si cela dietro al fatto. Un oggetto luminoso che si sposta nel buio e viene poi risucchiato, insomma sparisce, potrebbe sicuramente essere un ufo. Aspettiamo altre eventuali segnalazioni dalla zona del mantovano. COmunque grazie Daniela.

LUCE VERDE SAETTANTE A ROMA AVVISTATA IL 28 SETTEMBRE 2013

“Vi scrivo per segnalarvi un avvistamento avvenuto alle ore 21 circa del giorno 28 settembre 2013 nei cieli dell aereoporto di fiumicino avvistata una luce molto veloce di colorazione verdastra che si è dissolta nel cielo il tutto e durato circa 4 secondi. Buona serata.Giuseppe”.

RISPOSTA DEL C.UFO.M. – Dalla sommaria descrizione fatta da Giuseppe, potremmo pensare ad un meteorite. Altre specificazioni il nostro testimone non ne ha fornite. Se la luce aveva una scia allora, a nostro avviso, le probabilità di un meteorite aumentano. Abbiamo pochi elementi a disposizione per fare altre ipotesi. Vediamo se ci arrivano altre segnalazioni.

AVVISTAMENTO DI MASSA (O QUASI)  CAMPOLATTARO 25/6/2013 CON STRANE LUCI VERDI NEL BOSCO

“Salve In data 25/06/2013 c’è stato un avvistamento di massa presso la villa comunale di Campolattaro verso le 22.00. Luci verdi con movimenti strani ma non ho certezze in quanto questa voce mi è arrivata per sbaglio da uno dei testimoni. So solo che è stato piuttosto appariscente come fenomeno ed ha scalpitato grande confusione tra i testimoni. Molta confusione. Ti contatto in quanto la zona indicatami è in linea d’aria in direzione di un boschetto alla porte del paese e manco a farlo apposta alle sue spalle si trova il luogo de famoso avvistamento di Campolattaro Pontelandolfo di cui avete parlato ed indagato alcuni mesi or sono. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate. Vi allego uno schizzo. Inutiile dirvi che non c’è parola da me inventata in quello che vi ho scritto. I miei saluti a tutto il C.UFO.M. Ragazzi siete forti. Ciao da Luigi”!

RISPOSTA DEL C.UFO.M. – Una testimonianza davvero molto intrigante. Tra le ipotesi convenzionali potremmo pensare a qualcuno che si divertiva con giocattolini laser. Oppure, perchè no, ad un qualche aeromodellino telecomandato. <insomma le ipotesi non mancano. Una discoteca? Ma in questo caso, i ragazzi non dovevano saperlo che c’era? I cerchi concentrici farebbero effettivamente pensare proprio a quei giocattolini laser presenti sul mercato. Però dobbiamo dire che, proprio quella sera ci sono state segnalazioni dall’Adriatico di persone che hanno visto luci verdi una delle quali sembra addirittura che si sia tuffata in mare. Ma, un fenomeno simile l’abbiamo visto anche a Torrecuso, sempre nel beneventano, circa due anni fa. Ecco cosa dicevamo in un nostro comunicato stampa dell’epoca:

“Proseguono le indagini del Centro Ufologico Mediterraneo (C.UFO.M.) sull’insolito fenomeno ufo del settembre 2011 di Torrecuso, paese immerso nel verde della provincia di Benevento. Non a caso si è usato il termine fenomeno, perché per lo svolgimento dei fatti, per la sua stranezza ed esoticità, di tale si tratta,. A dar ancora maggior valore all’avvenimento è che tra gli spettatori dello “spettacolo” vi è una persona piuttosto in vista della vita del ridente centro beneventano. I fatti sono questi. Erano all’incirca le 21,30 del 11 settembre 2011 e gli ignari involontari testimoni erano intenti a godersi la bella serata estiva. Erano del tutto rilassati, intenti a conversare tra di loro. Attiravano la loro attenzione, delle luci tra gli alberi che sembravano illuminare parte della vallata in direzione Ponte, paese confinante, proprio lì, vicinissime, movimentando così quella serata come tante. Credevano che fosse un’auto della polizia. Ma si sbagliavano. Tra gli alberi si irradiavano tre fasci di luce concentrici azzurri piuttosto intensi. Lo spettacolo da casa loro, situata su una collinetta, era davvero insolito. I fasci di luce erano concentrici a formare una spirale, dalla quale incredibilmente si irradiava un raggio di luce in orizzontale che scompariva alla loro destra. Poi si materializzava un enorme cerchio irregolare di decine di metri di diametro, a pochissima distanza da loro, che sembrava avere una certa consistenza ed aveva al suo interno una serie di stelle luminose. Improvvisamente partivano poi tra gli alberi e diretto verso l’alto una serie di “riflettori” azzurri, simili a quelli delle discoteche, dal basso fino ad illuminare la cima dei querci. Insomma un racconto che sembra uscito dalla fantascienza. Una squadra del CUFOM ha indagato sul posto e sta tutt’ora studiando il caso cercando di venire a capo della faccenda e soprattutto accertare se in giro vi è un eventuale altro testimone magari con qualche foto. Un rapporto esauriente del caso è presente sul sito ufficiale http://www.centroufologicobenevento.com , dove altri sviluppi del fatto saranno resi immediatamente noti. Nella stessa serata ed alla stessa ora, vi è stata una segnalazione ufo da Airola, paese in provincia di Benevento distante in linea d’aria poche decine di chilometri da Torrecuso. Sembra che di quest’ultimo avvistamento vi sia qualche foto in giro che il CUFOM sta cercando di acquisire. La stessa “autorità” ha dichiarato che pochi anni addietro, esattamente dalla stessa casa, ha avvistato alle evoluzioni di un ufo. Ovviamente il CUFOM sta vagliando tutte le possibilità, sia convenzionali come ad esempio un giocattolino laser, sia non convenzionali. Infatti ricordiamo che già nell’estate del 2010, agli ufologi in questione giunsero alcune segnalazioni proprio da Benevento sull’avvistamento di strani fasci di luce verde uno dei quali illuminò “scannerizzandola” addirittura una collinetta intera della città sannita. Un vero mistero ufo”.

DISCHI VOLANTI A MONTEILFONE (CB)?

“Ciao vi mando questa foto che mi ha molto impressionato e che è stata presa in località Monteilfone (CB).Possibile che siano uccelli?. Ditemi cosa ne pensate”.

FLOTILLAS NOTTURNA A FASANO IL 14 SETTEMBRE 2013

“Salve,sono Pino e vi scrivo da Fasano BR.Il 14 settembre scorso, alle 20:30 ca mentre viaggiavo sulla S.S.16 (in direzione Bari) all’altezza di Fasano fui attratto da uno strano fenomeno nel cielo. Dopo aver accostato e sceso dall’auto,notai come una grande formazione di centinaia di piccoli oggetti luminosi (tutti della stessa dimensione) in formazione corretta e simmetrica. Riuscii a vederli per un paio di minuti,fino a quando poi scomparirono molto al di sopra della luna (c’era una bella luna e questi non la attraversarono ma viaggiavano molto al di sopra,per questo ribadisco: oltre la luna.) Sapreste dirmi se oltre a me e l’amico che portavo insieme,questo sia stato avvistato da altri? e cosa potrebbero essere? (non ho nessuna foto ne video,non potevo mai immaginare che avrei visto questo. Cordiali saluti,Pino”.

RISPOSTA DEL C.UF.M. – Pino, la tua segnalazione è interessante. Vedere una flotillas notturna non è avvenimento usuale. In fondo a questa pagina c’è il video di un avvistamento avvenuto a Cosenza alcuni anni fa ed indagato dal C.UFO.M. che riprende alcuni oggetti luminosi di notte e che dovrebbe grosso modo corrispondere a quanto hai visto tu. Preghiamo come sempre chiunque abbia visto di farcelo sapere. Ciao Pino e continua a seguirci.

DUE UFO TRIANGOLARI SFRECCIANO A TORINO

“Buon giorno nella sera di lunedi 01-08-2012, alle ore 22:00 circa, dal balcone di casa vedemmo due oggetti luminosi che si alzavano a grande velocità in ascensione quasi retta a distanza di circa 15-20 secondi l’uno dall’altro. Ad un tratto, la luminosità scompariva e rimasero visibili per una 20 di secondi completamente scuri senza nessuna luce ed erano appena visibili sullo sfondo del cielo muovendosi ancora a grande velocita’. Non emettevano nessun rumore e non erano su nessuna rotta di decollo o atterraggio normalmente utilizzata dall’ aeroporto di Caselle. Ogni tanto ci sono d quelle parti dei voli di collaudo dei jet Alenia, ma questi emettono un rumore molto forte. Invece i due oggetti non emettevano nessun suono ed erano relativamente vicini, tanto da poter intravvedere la loro sagoma scura e all’apparenza triangolare.Saluti Marco”.

RISPOSTA DEL C.UFO.M. – Il nostro Marco, a quanto pare, conosce piuttosto bene i velivoli che svolazzano da quelle parti, per cui, ragionevolmente si può ritenere la sua testimonianza tutto sommato, attendibile. Certo il fatto di esser vicini e non emettere alcun suono, è il dato che colpisce di più. La velocità elevata potrebbe anche essere attribuita ad unqualche velivolo umano, come pure le luci che poi si sono spente. Pure il dato della forma triangolare potrebbe testimoniare che trattasi di un velivolo umano. Però i dubbi sono forti. L’ipotesi ufo certamente non può essere scartata, perchè di triangolari ce ne sono nella casistica.

UFO APPAIATI E LUMINOSI FOTOGRAFATI A CERVINIA, VALTOUMANCHE

“Salve, vi invio questa foto scattata a Cervinia in Valtoumanche. Mi sono incuriosito molto perchè nello scaricare la foto sul computer, ho notato due piccola “nuvolette” quasi al centro della foto ed insolitamente luminose. Ingrandendo si vedono due globi luminosi che nn sembrano affatto nuvole. Anche in negativo si vede una circolarità che non sembra attribuibile a nuvole. La foto è stata scattata il 3 ottobre 2009. Mi sapreste dire cos’è? CIao e grazie da Piero”.

OVNI ESEGUE STRANE MANOVRE NEI CIELI DI ARIENZO NEL CASERTANO

“Egregio sig. Angelo (IL PRESIDENTE DEL C.UFO.M. CARANNANTE: N.D.R.) ci siamo sentiti ieri x quel mio strano avvistamento nel cielo di Arienzo prov. Caserta. Ho ricevuto il suo modulo,ma x vari motivi non riesco a scaricarlo e a compilarlo allora velocizzo nello scriverlo. Il caso si e’ verificato mercoledì 8 agosto alle ore 21.15 _21.30 circa. Eravamo in giardino il sottoscritto, i miei suoceri e la mia bimba. Quest’ultima mi avvisò di aver visto un aereo. Nell’alzare gli occhi al cielo per verificare la cosa ci rendemmo conto dell’anomala traiettoria tenuta da quel veicolo. Era all’altezza delle rotte  aeree,  non era rumoroso ed il colore era di un rosso intenso e potente. Mentre si muoveva in moto rettilineo uniforme, all’improvviso e repentinamente cambiava direzione da destra a sinistra rispetto al mio punto di osservazione e, quindi ricominciò a viaggiare diritto verso di noi. Mi è rimasto impresso quasi ogni più piccolo movimento. All’improvviso si fermò di nuovo e restò immobile per un po’ di tempo. Poi, iniziò a muoversi ancora schizzando via velocemente e sparendo verso l’alto nel cielo. Purtroppo non sono riuscito a girare nessun filmato o foto,ma le giuro e’ stata una bella, strana e forse un po’ paurosa visione. Nel ringraziarla d’avermi ascoltato le porgo buona giornata e buon lavoro. E speriamo che se siano ufo non vengano in guerra perché la guerra la stiamo già vivendo con itanta instabilità a tutti i livelli senza nessuna certezza per il futuro. Cordiali saluti”!

RISPOSTA DEL C.UFO.M. – Precisiamo che questo avvistamento è dell’ 8 agosto 2012 ed è ben vivo nella memoria dei testimoni. Solo qualcosa che ben conosciamo può effettuare simili manovre: un ufo. A meno che le condizioni meteorologiche che in quota sono sempre relativamente turbolente, non abbiano giocato uno scherzo agli astanti con un qualche pallone meteorologico o gruppo di palloni in balia degli agenti atmosferici. Se però le persone che hanno assistito alle evoluzioni dell’insolito oggetto sono rimaste così impressionate, vorrà probabilmente dire che l’oggetto doveva essere quantomeno strano. Per l’altezza percepita, come in tutti i casi, non si può essere sicuri perchè le stime sono sempre molto difficili anche per i più esperti.

GLOBO (METALLICO?) IMMORTALATO NEI PRESSI DI UN AEREO A MANDURIA (TA)
“Ciao, sono un vostro appassionato sostenitore. Mentre ero sulla spiaggia di S. Pietro in Bevagna, mi avvedevo di un aereo che secondo me era intento a rilasciare nell’atmosfera delle scie chimiche. Immediatamente lo fotografavo. QUando poi ho rivisto le foto sul mio pc mi accorgevo della presenza di uno strano oggetto sferico nei pressi delle scie. Preciso che il tempo era soleggiato con assenza di vento. La temperatura, vista la giornata di piena estate era sicuramente oltre i 30 gradi. Gradirei sapere cosa ne pensate. Grazie da Paolo”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...