Meritocrazia Baronale – L’Austria avrà un ministro di 27 anni

Pubblicato: dicembre 16, 2013 in Altura e Cultura, Eccentricities
Tag:, , , , , , , , , ,
Regierungsklausur der oesterreichischen Bundesregierung

 

Si chiama Sebastian Kurz, farà il ministro degli Esteri del governo di grande coalizione

Giovedì 12 dicembre è stato raggiunto un accordo per la formazione del governo austriaco fra i socialdemocratici della Spö e popolari democristiani dellÖvp. La grande coalizione è la stessa che governa il paese dal 2006: nelle ultime elezioni, infatti, entrambi i partiti hanno ottenuto una cifra vicina al 25 per cento dei voti, non abbastanza da formare maggioranze autonome. La notizia della formazione del governo austriaco ha avuto ulteriore diffusione per via della decisione di affidare un ministero molto pesante – quello degli Esteri – a Sebastian Kurz, che ha 27 anni. Sarà il più giovane ministro nella storia dell’Austria.

Kurz è nato il 27 agosto 1986 a Vienna. È laureato in Giurisprudenza e nel 2009 diventò capo della sezione giovanile dell’Övp. Nel 2011 fu nominato sottosegretario agli Interni con delega all’Integrazione ed è appena stato eletto in Parlamento. Da sottosegretario si è occupato di vari programmi sociali, fra cui uno a favore dell’insegnamento del tedesco per gli immigrati e un altro per individuare le difficoltà linguistiche dei bambini a partire dall’asilo.

È considerato molto vicino al capo dell’Övp, Michael Spindelegger. Secondo Die Press, un quotidiano conservatore austriaco, negli anni scorsi ha fatto parte di diverse delegazioni estere del governo: nonostante la sua età Kurz è piuttosto rispettato e anche Der Standard, quotidiano di sinistra, ha scritto che negli scorsi due anni se l’è cavata piuttosto bene. Kurz ha fatto sapere che manterrà anche la carica di sottosegretario agli Interni con delega all’Integrazione.

Lascio a voi ogni tipo di commento, forse assistiamo a forme di meritocrazia camuffata quindi “baronale” spacciate per colpi di lungimiranza quando invece si tratta solo di colpi di scena per stupire l’elettorato e l’opinione pubblica.

foto: Hans Punz/dapd

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...